aa
Momento Espírita
Curitiba, 05 de Agosto de 2021
busca   
Nel titolo  |  Nel messaggio   
ícone La benedizione della vita

L'abitudine di reclamare della propria vita é abbastanza diffusa.

Sembra che ci sia sempre qualcosa di sgradevole e ingiusto nell'esistenza che si conduce.

A volte é il denaro che manca. Altre volte é la professione che non piace.

C'é chi reclama della sua apparenza, della famiglia che ha, dei problemi che vive.

Nei casi più gravi, può passare per la mente l'idea di abbandonare tutto.

Succede che la vita é una benedizione meravigliosa.

La Divinità concede le sue grazie più grandi ad ogni rinascita che avviene sulla faccia del pianeta.

Rappresenta una profonda ingratitudine rifiutare l'opportunità ricevuta dal Creatore.

Ogni reincarnazione é preceduta da attenti preparativi.

Si traccia una rappresentazione del contesto in cui ogni uomo ed ogni donna si verranno a trovare coinvolti.

Il tutto col proposito che crescano, apprendano e si liberino da quel che li imprigiona nell'illusione e nella sofferenza.

Amici dedicati aiutano nell'organizzazione, con infinito affetto.

La Provvidenza Divina é prodiga di cure.

Finalmente, dopo molta preparazione e circondato da aspettative, ecco che l'essere risorge nel mondo materiale.

Visto che é venuto per lavoro, sará chiamato ad uno sforzo proprio.

Dovrà mostrare il proprio valore, superare difficoltà e vincere vecchi vizi.

Ma sempre circondato d'amore e cure.

I suoi mentori spirituali lo osservano, lo ispirano, lo orientano, parteggiano per lui.

Nessuno giammai é abbandonato o solo.

La Misericordia Divina é sempre attenta e al lavoro.

Fa in modo di far arrivare a ciascuno le risorse di cui ha bisogno..

A volte in un'ispirazione in un momento in cui si esita fra il vizio e la virtù.

O nella figura di un amico, la cui presenza calorosa rende la vita più facile.

Oppure in un grande affetto che sorge d'improvviso.

Assolutamente tutti continuano sospinti dal soffio dell'amore di Dio.

Devono sforzarsi, chiaro.

Ma opportunità e grazie giammai vengono meno.

Anche quando tutto sembra perduto, bisogna itrovare la forza e andare avanti.

La Provvidenza Divina  possiede risorse infinite e non é mai avara di grazie.

Al momento giusto, si manifesta sotto le più svariate forme.

Quindi, evita di reclamare della vita che conduci.

Specialmente, non pensare affatto di fuggire dai tuoi impegni, di disertare il palco del mondo.

Sei stato posto su di esso con molto affetto e mani estremamente amorevoli ti sostengono e cullano in maniera instancabile.

Quando sarai di fronte a dolori e disillusioni, entra in contatto con la Divinità.

Prendi l'abitudine della preghiera, esponi i tuoi problemi al Creatore e sii aperto all'orientamento che certamente verrà.

Come figlio immensamente amato, tu vai avanti verso un destino angelico.

Hai bisogno soltanto di avere il coraggio di andare avanti.

Pensaci sù.

Redazione del Momento Spirita.
Traduzione di Fabio Consoli
Il 4.5.2021

© Copyright - Momento Espírita - 2021 - Tutti i diritti riservati - Sull'Internet dal 28/03/1998 (in portoghese)